domenica 18 aprile 2010

Ancora sul problema dei fusi orari in Russia




Come si sa il 28 marzo u.s. la Russia ha cancellato due dei suoi undici fusi orari. Lo sterminato territorio di questo Paese, che si estende dall'enclave di Kaliningrad sul Mar Baltico fino alla penisola della Kamcatka sul Mare di Bering, era suddiviso fin'ora in 11 zone corrispondenti a 11 fusi orari.
In rete è ancora difficile reperire dati sui nuovi fusi. Ancora i vari software non sono stati adeguati per la nuova configurazione.
Nell'attesa, ricevuta una mappa da Marcello Phoenix sui precedenti fusi,


ho provato con Photoshop a visualizzare la nuova situazione.
Samara sul Volga e la Repubblica autonoma di Udmurtia, ad occidente (di colore blu), che avevano un'ora differente rispetto a Mosca, prendono il fuso della capitale (+3) in giallo.
Kemerov, in Siberia meridionale, scende di un fuso (+6).
La penisola della Kamciatka e il circolo autonomo di Ciukotka sul Mare di Bering, prendono lo stesso fuso di Magadan (+11). 


Si deve tenere presente che fuori dal limite della cartina sulla sinistra c'è l'enclave di Kaliningrad (visibile nella cartina geografica in alto)(+2).
Si accettano suggerimenti e contributi.

2 commenti:

Marcello Phoenix ha detto...

SITI AGGIORNATI SUI FUSI ORARI :http://localti.me
http://www.fusoorario.it
http://24timezones.com
http://www.timezonecheck.com/

ECCEZIONE? http://viaggiare.miolink.com/fusi_orari_mondo_internazionali.htm

alessandro angeletti ha detto...

Ho verificato i siti, e per alcuni, l'ho rifatto di nuovo. No, non sono aggiornati con i nuovi fusi orari. In particolare ho chiesto Anadyr e Magadan che ora dovrebbero avere, secondo le notizie di stampa, lo stesso fuso, invece hanno ancora fusi diversi.Del resto anche graficamente, nelle mappe, si vede la vecchia rappresentazione.